“Wine and travel” il vino si fa squadra per promuovere l’Italia nel mondo

10 / 100

Presentata nei giorni scorsi a Lecce la nuova sfida editoriale legata al gusto promossa dall’imprenditrice Pamela Raeli

La nuova s da editoriale legata al gusto made in Italy dell’imprenditrice astigiana di origine salentina Pamela Raeli, già editrice del magazine “Food and Travel Italia” – punto di riferimento per gli appassionati di enogastronomia e viaggi gourmet presente in ben 18 Paesi nel mondo – è stata presentata nei giorni scorsi a Lecce Villa Carrelli, affascinante magione di proprietà della famiglia Reale. Si chiama “Wine and Travel” ed è un progetto innovativo che intende celebrare il vino e tutto ciò che ruota attorno al suo mondo.

La nuova “creatura” è nata in Italia – paradossalmente nei giorni caldi del primo lockdown – e non avrebbe potuto essere altrimenti: “iI nostro Paese è la culla della cultura enogastronomica a livello internazionale”, spiega infatti l’editrice, “e il vino rappresenta storia, scienza, arte, agricoltura, economia, ma è sinonimo anche di tradizione, territorio, famiglia, convivialità, passione, divertimento, formazione, crescita, lifestyle, sostenibilità e molto altro ancora”. Non un semplice prodotto editoriale, quindi, ma una sorta di tour operator digitale che conduce il lettore – curioso, appassionato o addetto ai lavori che sia – in un luogo di incontro, informazione, comunicazione e opportunità rispetto a molteplici settori del Made in Italy. Una grande piazza, the place to be, in grado di aggregare tutti coloro che hanno in comune la medesima, grande passione per il vino e le sue storie.

«Il claim di “Wine and Travel” è “un gruppo di persone che condividono un obiettivo comune può raggiungere l’impossibile””, aggiunge Pamela Raeli. “Mai come quest’anno abbiamo bisogno di sognare e di credere nella grandezza del nostro Paese. Iginio Ugo Tachetti, grande scrittore, poeta e giornalista italiano, diceva che la grandezza è solitaria, e che anzi la solitudine sia condizione della stessa: “Tutte le intelligenze superiori, tutte le nature superiori sono isolate − l’aquila vive sola, il leone solo”. Il mio intento è invece quello di dimostrare che la vera grandezza si raggiunge solo essendo una grande squadra: una squadra Italia, una squadra Mondo. Quindi credo che il successo di “Wine and Travel” sia proprio la scelta di un grande team”.

“Wine and travel” il vino si fa squadra per promuovere l’Italia nel mondo

About Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Check Also

Papa con i poveri

I soldi prendiamoli dai poveri, sono pochi…ma sono molti

62 / 100 Powered by Rank Math SEO Beffardo e fine fu Ettore Petrolini, insuperabile …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *