“TraMare”: il turismo diventa integrazione sociale

17 / 100

Tra Maruggio e Manduria un progetto turistico e sociale unico in Puglia: minicrociere in gommone anche per i diversamente abili e i disagiati socialiEscursioni mozzafiato tra archeologia marina e torri costiere: il progetto “Tramare” è già stato adottato da 7 Comuni del Tarantino

Un gommone particolare la cui prora si abbassa diventando uno scivolo che permette agevolmente l’accesso alle carrozzine dei diversabili, poi ancorate in tutta sicurezza a binari sul pavimento del natante. È una idea, semplice e geniale allo stesso tempo, che permette a tutti di vivere la straordinaria esperienza di una minicrociera turistica nel nostro meraviglioso mare.

È il progetto “TraMare: archeologia marina e torri costiere” che, realizzato dalle associazioni “Discovery Sud” e “Naturalmente a Sud” di Manduria, non solo offre a tutti la possibilità di vivere a 360 gradi uno dei tratti più suggestivi del litorale jonico-salentino, ma soprattutto consente una piena integrazione, fisica e sociale, dei portatori di disabilità motorie.

Unico servizio in Puglia che utilizza un gommone attrezzato per la salita a bordo delle carrozzine e l’ancoraggio, “TraMare” offre a tutti gli interessati, nel pieno rispetto delle disposizioni sanitarie anti-Covid19, un ventaglio di minicrociere per gruppi fino a 10 persone o 2 carrozzine e 6 posti; in base al percorso, la durata delle escursioni può variare fino ad arrivare a un massimo di circa 4 ore (info e prenotazioni Andrea Intermite 340.3268788 o www.facebook.com/Discoverysud).

Le minicrociere permettono di ammirare zone di particolare interesse naturalistico e storico-archeologico che si sviluppano su 25 chilometri di splendida costa: la Prateria pietrificata sui fondali di Torre Ovo, la vecchia Tonnara di Torre Ovo, le Vasche dei re al largo di San Pietro in Bevagna, la Salina Monaci, le dune costiere, le foci dei fiumi Borraco e Chidro, i Siti di Importanza Comunitaria tutelati per la loro unicità e le cinque Torri d’avvistamento cinquecentesche che punteggiano questo tratto di litorale.

Uno speciale dispositivo con una grande lente, inoltre, consente ai passeggeri di ammirare i fondali e i reperti subacquei da bordo del gommone senza doversi calare in mare.

About Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Check Also

Antonio Uricchio, Presidente Anvur

Bari – Oggi webinar su intelligenza artificiale, micro mobilità e 5G

60 / 100 Powered by Rank Math SEO INIZIATIVA ORGANIZZATA DA GP4AI, PROMOSSA CON ORDINE …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *