Taranto – Raccolta differenziata in Città Vecchia e Borgo, incontro con i commercianti

61 / 100

Incontro proficuo con i rappresentati dei commercianti di Taranto.  Il presidente di “Kyma Ambiente – Amiu” Giampiero Mancarelli ha incontrato i rappresentanti dei commercianti di Taranto, in relazione all’avvio della raccolta differenziata in Città Vecchia e Borgo.

Oggetto della riunione l’allocazione dei cassonetti ingegnerizzati stradali, che verranno posizionati nelle micro isole ecologiche individuate nei due quartieri (circa 100 batterie da 4 carrellati per organico, multimateriale, vetro e indifferenziato. Cinque postazioni saranno collocate in Città Vecchia, tutte le altre nel Borgo da via Pitagora – angolo via Regina Elena – a via Sorcinelli – angolo via Argentina).

Alla riunione erano presenti anche l’assessore Paolo Castronovi, Salvatore Cafiero (Confcommercio Borgo), Stefano Castronuovo (Casartigiani Taranto), Cisberto Zaccheo (Unsic), Fabio Paolillo (Confartigianato Taranto, collegato in videoconferenza), Alberto Mosca (presidente mobilieri) e Mimmo Bisignano (Confcommercio Città Vecchia).

«È stato un incontro proficuo con i commercianti – ha commentato l’assessore Castronovi -, a cui abbiamo illustrato il nostro progetto di allocazione dei cassonetti ingegnerizzati. Ci sono delle criticità che stiamo provando a risolvere con loro, per trovare una soluzione condivisa e fare in modo che la raccolta differenziata non abbia intoppi in fase di avvio».

«Massima collaborazione con i commercianti da parte di “Kyma Ambiente — Amiu”, affinché la raccolta differenziata che partirà in via sperimentale in Città Vecchia, e successivamente nel Borgo, possa essere avviata senza problemi», ha commentato in chiusura il presidente Mancarelli.

Dal prossimo 24 agosto l’azienda partecipata del Comune di Taranto inizierà a sostituire i vecchi cassonetti con i nuovi, nei quali si potranno conferire i rifiuti in maniera differenziata. Gli utenti di Città Vecchia e Borgo riceveranno le card per l’apertura dei cassonetti direttamente a casa. È in corso la campagna informativa “on the road” con l’Ape Calessino, a cui da domani si affiancheranno le biciclette brandizzate per promuovere i dettagli del servizio. Nei pressi della chiesa di San Giuseppe è stato allestito un gazebo per il ritiro delle buste per l’organico e del sottolavello, oltre alle brochure con le indicazioni per una corretta differenziata.

About Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Check Also

Piercing dannoso

Piercing e conseguenze lesive

57 / 100 Powered by Rank Math SEO Cassazione penale: va condannato per lesioni il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *