Taranto – Borgo arrivano i cassonetti tecnologici e le tessere?

61 / 100

Arriva una nota del consigliere comunale Vietri che parla di disservizi, rispetto alla fornitura delle tessere

Vietri: “In queste ultime ore ho raccolto diverse testimonianze e lamentele di cittadini residenti nel Borgo di Taranto i quali non hanno ancora ricevuto le tessere magnetiche per il conferimento dei rifiuti nei nuovi cassonetti ingegnerizzati. Nonostante infatti l’amministrazione comunale abbia già annunciato da oltre una settimana la partenza del nuovo sistema di raccolta differenziata nel borgo di Taranto molti cittadini non hanno ancora ricevuto la tessera e hanno difficoltà a smaltire i rifiuti prodotti; essendo, tra l’altro, già stati rimossi in diverse aree del borgo i vecchi cassonetti. Tale ritardo costringe i cittadini a raggiungere altri quartieri per conferire i rifiuti ed è anche causa dell’abbandono di sacchetti fuori cassonetto dinnanzi le nuove isole ecologiche. Dando voce alle legittime rivendicazioni dei cittadini sollecito l’amministrazione comunale affinché acceleri la distribuzione delle tessere magnetiche necessarie all’apertura dei nuovi cassonetti; facendo rientrare il disservizio in corso salvaguardando l’igiene e del decoro urbano”

Va detto come borgataro che da mesi abbiamo avuto la card con una lettera nella buca della posta, anche se nell’area del borgo in cui viviamo ancora quei cassonetti non sono arrivati. Ma la segnalazione del consigliere dei Fratelli d’Italia la utilizziamo per dire qualcosa. Non si può credere che basti inviare una lettera per avviare la raccolta differenziata; quanti ha dato importanza alla cosa mesi fa senza una forte comunicazione? E nel borgo tutti hanno la cassetta postale, soprattutto in palazzi semi abbandonati, in strade complicate anche sul piano sociale? Ecco che torniamo sempre sul tema dei facilitatori che vanno casa per casa, ma in tempi di pandemia è tutto complicato. Ma senza card e senza cassonetti tradizionali come la mettiamo con i rifiuti che si producono giornalmente e ce la scordiamo la nota del DCPM che, nel confinamento totale, sospendeva la raccolta differenziata? Mah!

About Redazione QuattroNotizie

Redazione QuattroNotizie

Check Also

04 Area verde Pezzavilla

Taranto – Lettera aperta al Sindaco per non cementificare aree verdi

5 / 100 Powered by Rank Math SEO Le aree già predisposte a “verde attrezzato” …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *