Si accende la speranza per i Centri culturali voluti da Guglielmo Minervini

8 / 100

Un incontro a Manduria che, seppur interlocutorio, ha aperto i cuori alla speranza, quella che in molte località del Salento possano continuare ad operare numerosi centri culturali con le loro attività sociali e di cittadinanza attiva.

Si tratta di realtà realizzate sei anni fa grazie al bando regionale “Mente Locale” che, promosso da Guglielmo Minervini, all’epoca Assessore alla Mobilità e ai Trasporti, destinò all’associazionismo alcuni locali e stazioni delle Ferrovie del Sud-Est, in disuso da anni e anni.

Purtroppo queste esperienze potrebbero interrompersi prossimamente in quanto le Ferrovie Sud-Est vorrebbero riavere i locali per realizzarvi spogliatoi per il personale.

A questa decisione si oppongono le Associazioni “Naturalmente a Sud” di Manduria, “Ramdom” di Gagliano del Capo, “Oikos” di Otranto, “CicloMurgia” di Pascariello che, nel corso degli anni, vi hanno realizzato importanti attività di rigenerazione sociale a favore delle comunità.

Della questione si sta interessando anche l’Assessore regionale Loredana Capone che nei giorni scorsi ha incontrato, per cercare una soluzione in grado di conciliare le diverse esigenze, i vertici di Ferrovie Sud Est e le sezioni Demanio e Trasporto pubblico locale della Regione Puglia.

Al fianco delle Associazioni si è schierata anche la Fondazione Guglielmo Minervini che, presso la sede dell’Associazione Naturalmente a Sud, nella stazione ferroviaria di Manduria, per fare il punto della situazione ha incontrato (domenica 25 ottobre) i loro rappresentanti, tra questi Paolo Mele presidente di Ramdom, ed Alessandro Mariggiò, direttore delle Riserve Naturali del Litorale Tarantino Orientale, partner del progetto a Manduria.

Per la Fondazione “Guglielmo Minervini” hanno partecipato all’incontro Maria Turtur Minervini e Lino Renna, che nell’occasione hanno confermato l’intenzione si svolgere, schierandosi al fianco delle associazioni, il ruolo di “avamposto” della Fondazione contro ogni tentativo di “damnatio memoriae” teso a rimuovere i frutti di quella meravigliosa stagione politica che vide tra i suoi protagonisti proprio Guglielmo Minervini, un amministratore capace di “guardare lontano”.

Presente anche Andrea Mariggiò, Vicesindaco di Manduria, che ha annunciato la vicinanza e il sostegno dell’Amministrazione comunale all’esperienza di rigenerazione sociale che l’Associazione Naturalmente a Sud sta realizzando da anni nei locali della locale stazione FSE.

È intervenuto all’incontro anche il manager salentino Cosimo Chiffi, Consigliere d’Amministrazione di Ferrovie del Sud-Est, che ha annunciato anche il suo interessamento affinché l’azienda di trasporti prosegua l’interlocuzione per riuscire a individuare soluzioni utili a soddisfare tutte le esigenze, in linea con l’auspicio dell’Assessore Loredana Capone.

La notizia è stata accolta con viva soddisfazione dai rappresentanti delle associazioni presenti che hanno espresso la volontà e il desiderio di continuare le loro attività che, nello spirito del bando voluto da Guglielmo Minervini, sono diventate fucine di sperimentazione di progetti sociali, ambientali, turistico e culturali, di promozione del territorio e di mobilità sostenibile.

Queste hanno costituito sul territorio pugliese un’autentica “rete sociale”, come ha spiegato concludendo l’incontro Andrea Polimeno, presidente di Naturalmente a Sud: «le associazioni che parteciparono al bando, hanno ristrutturato gli immobili in utilizzo per sei anni, sostenendo ingenti spese e interventi a fronte di un esiguo contributo regionale. Da questa storia nascono i progetti della cosiddetta “Strada del Ferro” che percorre una traiettoria geografica, ma anche ideale, fatta di stazioni ferroviarie, dal Gargano fino al Capo di Leuca. Ci appelliamo a quella “buona politica, di cui Guglielmo Minervini fu eccelso interprete, affinché questo immenso patrimonio di esperienze non vada disperso».

About Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Check Also

gioia del colle combustione

Rosa d’Amato eurodeputata 5 Stelle interviene sul Centro Combustione di Gioia del Colle (Ba)

5 / 100 Powered by Rank Math SEO Presenta esposto su CCA di Gioia del Colle: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *