Pulsano (Taranto) – «… più conveniente per il comune evitare l’utilizzo di autovelox»

5 / 100

Il consigliere Angelo Di Lena presente ai lavori consiliari di giovedì 26 novembre dichiara : “il revisore dei conti del comune di Pulsano considera più conveniente per il comune evitare l’utilizzo di autovelox”.



La sicurezza stradale e  il rispetto delle norme del Codice della Strada devono essere il punto di riferimento di ogni corretto cittadino ed è compito dell’amministrazione porre in essere tutti gli interventi affinché sia garantita l’incolumità dei cittadini e dei pedoni nelle strade delle città.  
Tuttavia, non mi è mai sembrato giusto lucrare sulle tasche dei cittadini installando autovelox del tutto  illegittimi e mai debitamente segnalati.
Mi sono battuto da sempre su questo punto, e la ritengo una condotta ingiusta e sicuramente non è in questo modo che si eviteranno i sinistri stradali .
Al contrario In questo modo si innescherà soltanto un meccanismo antieconomico per il comune stesso.
Un meccanismo che porta i cittadini ad opporsi puntualmente ad ogni verbale ottenendo giustizia con l’annullamento dello stesso e con la condanna al pagamento delle spese di lite a carico dell’amministrazione comunale.  
Numerosi sono stati gli annullamenti ottenuti in questi anni, grazie all’impegno dei nostri legali di fiducia che hanno saputo evidenziare le falle presenti nella gestione, nell’installazione e nella manutenzione degli apparecchi autovelox.
Lo stesso revisore dei conti, infatti,  nell’ultimo bilancio ha evidenziato che la sproporzione tra i costi di gestione e installazione degli autovelox e i costi da supportare da parte del Comune  per la condanna alle spese di soccombenza,  ha assunto una natura tale da rendere auspicabile l’eliminazione  di tale strumento di controllo della velocità,  ritenendo più conveniente l’utilizzo di postazioni temporanee con la presenza di agenti di polizia locale.
L’amministrazione in primis dovrebbe rendersi conto che occorre sensibilizzare ed educare la cittadinanza al rispetto delle norme del Codice della Strada di certo non attraverso “una guerra” perpetrata  a suon di verbali, quasi sempre poi annullati dai Giudici di Pace.

About Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Check Also

Akes

Akes lancia la sua “rivoluzione” tra elettronica e rap

68 / 100 Powered by Rank Math SEO “Revolution” è il titolo del nuovo album dell’artista romano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *