ll Palazzo sul Potomac

14 / 100

L’Ambasciata d’Italia a Washington in un volume dell’Amb. Gaetano Cortese

di Francesco Franza

ROMA – L’illustrissimo Ambasciatore Gaetano Cortese ha pubblicato il libro “Il Palazzo sul Potomac. L’Ambasciata d’Italia a Washington” (Carlo Colombo Editore, Roma, 2011, pp. 460), corredato da numerosissime fotografie che si apre con un messaggio del già Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Nel ripercorrere la storia della costruzione dell’attuale Ambasciata, il diplomatico illustra l’originale struttura e gli arredamenti che caratterizzano la costruzione. Una sezione della pubblicazione è anche dedicata a “Villa Firenze”, prestigiosa residenza dell’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti. Il libro, in una versione aggiornata ed ulteriormente arricchita, è stato pubblicato anche in inglese con il titolo “Il Palazzo sul Potomac. The Embassy of Italy Washington” (Carlo Colombo Editore, Roma, 2012, pp. 498).


Apro lo scritto con le parole dell’Ambasciatore Gaetano Cortese: “Desidero esprimere sentimenti di viva gratitudine al Signor Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per avere voluto presentare questo volume, in occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia e delle relazioni diplomatiche tra l’Italia e gli Stati Uniti d’America. Desidero rivolgere un ringraziamento del tutto particolare all’Ambasciatore degli Stati Uniti d’America in Italia, David Thorne, e all’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti d’America, Giulio Terzi di Sant’Agata, per il loro contributo alla presente pubblicazione. Ringrazio, altresì, l’Architetto Piero Sartogo per avere condiviso sin dall’inizio il nostro progetto e curato la sezione dedicata alla prestigiosa cancelleria diplomatica di Washington”.

L’edificio della cancelleria è paragonabile al corpo umano: all’esterno possiede la sua uniforme, una pelle monocromatica, all’interno è molto colorato, metafora del sistema venoso e arterioso del corpo umano” (Architetto Piero Sartogo). Interessante la storia, delineata nel libro, del progetto della nuova Ambasciata d’Italia a Washington, cominciata nel 1992, con la competizione indetta per selezionare un architetto italiano di fama per la costruzione di una nuova sede. Il progetto scelto fu quello dell’architetto Piero Sartogo. La sua realizzazione fu affidata all’omonimo studio di architettura Sartogo Architetti Associati. L’edificio sorge dal 2000 in una delle zone urbane più importanti di Washington, il cosiddetto Embassy Row, dove si trovano molte altre ambasciate e residenze diplomatiche straniere.

About Redazione QuattroNotizie

Redazione QuattroNotizie

Check Also

al Castellana

“The Right Place To Be”, il ritorno di Al Castellana nel nome del soul

61 / 100 Powered by Rank Math SEO “The Right Place To Be” il nuovo album di Al Castellana in uscita venerdì …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *