Depurazione: avviati i lavori di potenziamento degli impianti di Porto Cesareo e Specchia

61 / 100

Interventi di depurazione, per un importo rispettivamente di 2 e 3,5 milioni, si concluderanno nel 2021

Bari 18 giugno 2020 – Sono partiti i lavori di potenziamento degli impianti di depurazione di Porto Cesareo e Specchia, nel leccese. Interventi, finanziati dalla Regione Puglia, e finalizzati ad aumentare la capacità degli impianti e a ottimizzare il processo di depurazione.

Sul depuratore di Porto Cesareo le opere consistono nel potenziamento della linea acqua e della linea fanghi, tra cui interventi sulla stazione di grigliatura e sul comparto biologico, il potenziamento del sollevamento intermedio e finale, nonché della stazione di disinfezione, il raddoppio della stazione di digestione aerobica dei fanghi, il trattamento degli odori, l’adeguamento degli impianti elettrici e l’implementazione del sistema di automazione. I lavori, dell’importo di 2 milioni di euro, si concluderanno entro la fine di gennaio 2021.

A Specchia, sull’impianto di depurazione, sono in corso lavori per 3,5 milioni di euro, che consentiranno, tra gli altri, il potenziamento del comparto grigliatura, la realizzazione di una stazione di dissabbiatura- disoleatura, di un sistema di raccolta acque meteoriche. Previsti inoltre, la realizzazione di una copertura e di un sistema di captazione e trattamento dell’aria, la fornitura e posa in opera di una nuova centrifuga per la disidratazione dei fanghi, oltre a opere complementari. I lavori si concluderanno entro aprile 2021.

About Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Check Also

Lupo

Al via il monitoraggio del Lupo col WWF e volontari

63 / 100 Powered by Rank Math SEO Animali: primo piano nazionale di monitoraggio del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *