Congresso Usa riprende per certificare vittoria Biden

59 / 100

Pence apre la seduta, “la violenza non vince mai”

Sotto la presidenza di Mike Pence, il Congresso statunitense ha ripreso la seduta per certificare la vittoria di Joe Biden che era stata interrotta dall’assalto al parlamento da parte dei sostenitori di Donald Trump. “Non avete vinto, la violenza non vince mai”, ha detto Pence aprendo la seduta.

Più del 70% degli americani condanna l’assalto al Campidoglio

Il 71% degli elettori americani condanna l’assalto al Campidoglio. Lo rivela un sondaggio di Yougov pubblicato nelle ore successive ai fatti di Washington, dove i supporter di Donald Trump hanno forzato i blocchi della polizia per invadere gli spazi di Capitol Hill. Secondo il sondaggio, il 62% degli elettori vede l’azione come una minaccia per la democrazia, il 66% ritiene che sia principalmente colpa di Trump, mentre la metà degli intervistati ritiene opportuno rimuovere immediatamente Trump dall’incarico presidenziale.

“Un momento di grande disonore e vergogna”, dice Obama

 “La storia ricorderà a ragione la violenza di oggi al Campidoglio, incitata da un presidente in carica che ha continuato a mentire senza fondamento sul risultato di un’elezione legittima, come un momento di grande disonore e vergogna per la nostra nazione. Ma ci staremmo prendendo in giro se la considerassimo una totale sorpresa”. Lo scrive in una nota l’ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. “Per due mesi un partito politico e il sistema mediatico che lo accompagnava non ha spesso voluto dire ai suoi seguaci la verità – che questa non era un’elezione particolarmente sul filo di lana e che ci sarà l’inaugurazione di Joe Biden il 20 gennaio”, prosegue Obama.  “Questa narrazione di fantasia si è allontanata sempre più dalla realtà ed è costruita sulla semina di anni di risentimento. Ora ne stiamo vedendo le conseguenze, avvolte in un violento crescendo”, conclude. Anche l’ex segretario di Stato, Hillary Clinton ha commentato su Twitter: “Terroristi interni hanno attaccato un fondamento della nostra democrazia: il pacifico trasferimento di potere in seguito a elezioni libere. Dobbiamo ristabilire il dominio della legge e ritenerli responsabili”, aggiunge “la democrazia è fragile. I nostri leader devono rispettare la loro responsabilità di proteggerla”

About Redazione QuattroNotizie

Redazione QuattroNotizie

Check Also

Roma-Sala-Primaticcio-La-Voce-dei-Poeti-2019

8 anni di intensa attività per Verbumlandiart Aps – Premio “Città del Galateo”

61 / 100 Powered by Rank Math SEO L’Associazione culturale salentina si accinge a promuovere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *