La casa del Bellini

51 / 100 SEO Score

La casa dei Bellini
Come in un rito serale/
nel Salento dei ricordi nostalgici/
sull’uscio le donne tessevano delle vite loro e altrui gli intrecci magici /.
Come in un gioco d’amore/
all’arsura del giorno seguiva la frizzante frescura notturna in pochi istanti/
e si percepiva nelle corti e negli atrii l’eco degli assenti/.
Come in un sogno /
accanto al biancore della pietra si ergevano le melodiose voci dal dolce accento /
incalzavano le voci custodi di verità antiche e del momento /.
Come in un incantesimo/
nel silenzio sospeso dell’aria stagnante/
si era fermato il tempo nella casa dalle dodici e più stanze/.
Si percepivano gli echi delle guerre vissute /
delle festosità ad esse seguite/
dell’incomunicabilità delle silenziose giornate/.
Foto e immagini sacre sparse sulle pareti /
adornavano quel guscio come amuleti/
e ripercorrevano le vite da lì passate /.
Su di essi si erano posati quotidianamente gli sguardi/
e si erano accumulati i pensieri e i ricordi/
mentre gigli erosi dal tempo affioravano ai bordi/
da uno stemma su di un portone di accesso ad una corte/
ai suoi piedi il leone solitario di guardia alle porte/
con lo sguardo proteso verso il perduto gemello/
anche lui ombra che il tempo gli ha lasciato di se stesso e del fratello/.
Incuriosisce ora passanti e gatti un po’ ritrosi ma a caccia/
forse dei nobili Bellini di cui si è persa ogni traccia/
tacciono oramai gli antichi racconti /
di chi ancora li tramandava traendoli dalle leggendarie fonti/.
A.M.A.

About redazione

redazione

Check Also

colori del salento

Lecce – Mostra «i colori del Salento»

61 / 100 Powered by Rank Math SEO SEO Score Arte e incontri poetici e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *