Il WWF per l’educazione ambientale, da 50 anni con i più giovani per i cittadini di domani

20 / 100

Donando al numero 45585 (con SMS o chiamata) fino al 4 ottobre sarà possibile costruire Aule Natura in tante scuole italiane e continuare ad aiutare i giovani nella loro formazione

50 anni di educazione ambientale: il WWF infatti, fin dalla nascita, avvenuta in Italia nel 1966, ha colto subito l’urgenza di lavorare con i più giovani, per trasmettere l’amore e la conoscenza del mondo naturale. “Conoscere per amare e tutelare” E l’Associazione lo ha fatto da subito, anche a dispetto della “casa madre”, il WWF Internazionale.

“Partimmo subito con azioni concrete, come l’acquisto di aree destinata alla protezione e tutela (la prima fu Burano, nel 1967), ma mettemmo accanto agli obiettivi di conservazione quelli di educazione e conoscenza della natura – racconta Fulco Pratesi, Presidente onorario WWF Italia – perché ci sembrò importantissimo iniziare a lavorare per colmare quel grande deficit di conoscenza che c’era in Italia. Il WWF Internazionale ci disse che i risultati si sarebbero visti tra 20 o 30 anni e dunque era inutile impegnarsi con i bambini. Ma noi andammo avanti per la nostra strada”.

Il WWF per l’educazione ambientale, da 50 anni con i più giovani per i cittadini di domani

E la strada in 50 anni ne ha viste di tappe, di risultati e di successi. Nacquero all’iniizo, sul modello del Wildlife Youth Service del WWF Britannico, il Servizio Giovanile per la Natura (SGN), che qualche anno dopo (1971) diventa Panda Club. 

About comunicato

comunicato

Check Also

piotta

Il nuovo album di Piotta “Suburra – Final Season” diventa colonna sonora della terza serie

14 / 100 Powered by Rank Math SEO “Suburra – Final Season” è il titolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *