Il Corita scrive ai cittadini di Taranto, per il verde urbano

60 / 100 SEO Score

Cari concittadini, noi del Corita non ci stancheremo mai di ripetere che il verde in Città ha una grande importanza perché, con i tempi che corrono, offre una larga serie di opportunità di miglioramento climatico e ambientale, oltre che di vita sociale.

Probabilmente già sapete che il verde pubblico deve essere per legge nella misura di mq 18 per abitante, un valore questo che dobbiamo a tutti i costi raggiungere, per il nostro stesso benessere, il più presto possibile. Lasciatemi dire che il problema vero è che, in generale a livello politico,lo spazio pubblico a verde è concepito ancora come spazio di risulta e non come elemento qualificante della forma urbana : deve essere considerato, invece, a livello d’una grande opera pubblica ( e siamo contenti che la nostra attuale Amministrazione comunale oggi la consideri tale…), ideale per uno sviluppo ambientale e urbano veramente sostenibile.

Il Corita scrive ai cittadini di Taranto, per il verde urbano

Il sistema del verde deve svolgere oggi un ruolo essenziale non solo per ristabilire gli equilibri ecologici fondamentali ( ossigenazione, disinquinamento, miglioramento del clima, socialità, arredo urbano, mezzo di compensazione per le superfici naturali sottratte a causa dell’edificazione, ecc…), ma anche, come è stato già rilevato altre volte, per tendere alla costruzione d’una nuova ed edificante “civiltà urbana”. Sono quindi fondamentali non solo interventi ad hoc delle Amministrazioni comunali, ma anche, a nostro avviso, la promozione di atteggiamenti di “cura” da parte dei cittadini, adulti e bambini, che desiderino partecipare alle piantumazioni e conseguente gestione delle aree a verde che la nostra Associazione, in sinergia con la Direzione Ambiente del Comune, in Città va realizzando già da svariati anni, arrivando anche a contribuire con gioia alla sistemazione a verde intorno alla nostra Concattedrale.

Il Corita scrive ai cittadini di Taranto, per il verde urbano

E a proposito di “cura”, recentemente ci ha “punto vaghezza” di piantare due giovani alberelli di leccio (no pini…) in piazza Medaglie d’Oro – chi non la conosce – una piazzetta cittadina che di verde in verità ha ancora tanto bisogno e che nelle calde serate estive raccoglie tanti concittadini: alcuni seduti parlottano, i bambini tutt’intorno scorazzano e giocano, anche un po’ (troppo) rumorosamente.

Dobbiamo lamentare che dopo qualche giorno degli alberelli non è rimasta, ahinoi, nessuna traccia, per cui il disappunto s’è trasformato in cartello con su scritto che in futuro ci saremmo guardati bene dal reiterare altre verdi iniziative ( v. foto). Ma, se quel che precede potrà servire a qualcosa, possiamo pensare che in futuro proprio Voi, adulti e bambini di piazza Medaglie d’Oro, sarete pienamente capaci di coglier appieno i grandi benefici d’una maggiore presenza del verde nella nostra Taranto, ancor oggi non pienamente sanata dalle varie forme d’inquinamento. Voi ci chiamerete e Voi ci riaccoglierete, e noi in Città, caparbi come siamo, ritorneremo a ripiantare tutto il verde che si può.

Perché non vi può essere e mai vi sarà chi potrà inventare un “marchingegno” che potrà sostituire tutto quello che fa un Albero.

About Valentino Valentini

Valentino Valentini
Valentino Valentini CO.RI.TA. Comitato per il Rimboschimento della Città di Taranto

Check Also

porto Taranto

Porto di Taranto, l’Authority assume 19 persone a tempo indeterminato. Ecco il bando

15 / 100 Powered by Rank Math SEO SEO Score L’Autorità di Sistema Portuale del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *