Gran festa a Paganica per la prima messa di don Gianluca Leone

12 / 100

Da Pinzolo la visita al paese natale di suo padre

L’AQUILA – La comunità di Paganica ha accolto con gioia don Gianluca Leone che da Pinzolo, in provincia di Trento, è sceso in Abruzzo per celebrare la sua Prima Messa nel paese natale del padre Loreto.

Ordinato il 12 settembre scorso dall’Arcivescovo di Trento Mons. Lauro Tisi, il 13 don Gianluca ha celebrato la sua Prima Messa nella Chiesa di San Lorenzo a Pinzolo, con una corale partecipazione di popolo. Dieci giorni fa ha contattato don Dionisio Rodriguez, il parroco di Paganica, esprimendogli il desiderio di venire ad incontrare la comunità paganichese. Concordata la data del 27 settembre e le ore 11 per la celebrazione della sua “prima” Messa, è giunto con il padre da Pinzolo venerdì scorso. La comunità parrocchiale ha organizzato una festosa accoglienza a don Gianluca, che ha presieduto la celebrazione eucaristica solenne di domenica alle 11 nella Chiesa degli Angeli Custodi, concelebranti il parroco don Dionisio, don Dante Di Nardo, parroco di Pettino e già parroco di Paganica, con il diacono Luca Capannolo prossimo all’ordinazione presbiterale il 17 ottobre. La Messa, nella diretta sulla pagina Facebook della Parrocchia di Santa Maria Assunta, è stata seguita da oltre 1200 persone. Ad accogliere l’arrivo in chiesa di don Gianluca anche la Banda di Paganica.

Nonostante il tempo inclemente, la chiesa era piena – rispettate tutte le norme anti Covid – come pure pieno era l’esterno al coperto. Una bella omelia che ha richiamato i legami tra Paganica e Pinzolo, oltre al commento dei testi evangelici del giorno. A fine messa i doni della Parrocchia e brevi indirizzi di saluto dei concelebranti. E’ seguita poi la conviviale in onore di don Gianluca nel Centro Pastorale San Giustino, presente una rappresentanza significativa della comunità paganichese, sia delle istituzioni (Comune e Usi Civici) che delle associazioni presenti sul territorio (Alpini, Protezione civile, Paganica Rugby, Banda, VAS Donatori di sangue, Comitato Santuario, Caritas e Consiglio Parrocchiale) che hanno portato le loro testimonianze. Nel frattempo anche don Federico Palmerini, terminati gli impegni della domenica nella Parrocchia universitaria, si è unito alla comunità in festa. Don Gianluca ha celebrato Messa anche presso il Monastero delle Clarisse e il Santuario della Madonna d’Appari.

About Goffredo Palmerini

Goffredo Palmerini
Goffredo Palmerini è nato a L’Aquila il 10 gennaio 1948. Della città capoluogo è stato amministratore e vice Sindaco per quasi trentanni . Impegnato in prestigiose istituzioni culturali, scrive su numerose testate, in Italia e all'estero, per molte delle quali è nella Redazione come collaboratore . Vincitore del XXXI Premio internazionale Emigrazione, sezione Giornalismo, nel 2008 gli è stato tributato il Premio internazionale “Guerriero di Capestrano” per il contributo reso alla diffusione della cultura abruzzese nel mondo. Studioso di emigrazione, ha pubblicato “Oltre confine” (2007, Edizioni Libreria Colacchi), “Abruzzo Gran Riserva” (2008, Edizioni Libreria Colacchi), “L’Aquila nel mondo” (2010, One Group Edizioni). E’ Delegato dell’ANFE per l’Abruzzo, l’Ente morale fondato nel 1947 dall’aquilana Maria Federici, deputata dell’Assemblea Costituente. E’ membro del Collegio scientifico del primo Dizionario dell’Emigrazione Italiana (1861 -2011), di prossima pubblicazione. Componente del Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo (CRAM), svolge un’intensa attività di relazione con le nostre comunità all'estero.

Check Also

piotta

Il nuovo album di Piotta “Suburra – Final Season” diventa colonna sonora della terza serie

14 / 100 Powered by Rank Math SEO “Suburra – Final Season” è il titolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *