Firmato il Dpcm con le nuove norme: no a sport di contatto e gite di scuola

57 / 100

AGI – Dopo un confronto all’interno del governo e con le Regioni è arrivato il via libera al nuovo Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte e dal ministro della Salute, Roberto Speranza, con misure che  sono valide per i prossimi 30 giorni.

È quanto si apprende da fonti di governo. Scompare per ora qualsiasi misura legata allo stop alle feste private. “Ma come possiamo mandare le forze di polizia a casa delle persone?”, si chiedeva oggi un ministro. Una parte del governo è contraria, alla fine ci dovrebbe essere solo una “forte raccomandazione” a limitare i party nelle abitazioni, a fare in modo che ad eventuali riunioni possano partecipare al massimo sei persone.

E in ogni caso “se si ricevono persone non conviventi anche in casa bisogna usare la mascherina”, la raccomandazione del premier Conte che esclude lockdown generalizzati ma alle Regioni e ai Comuni sottolinea che la situazione, anche se migliore rispetto agli altri Paesi, rischia di essere preoccupante. Da qui l’introduzione delle nuove misure al vaglio della riunione terminata all’1 di notte tra il presidente del Consiglio e i capi delegazione della maggioranza. 

“Restano sospese – si legge – le attività che abbiano luogo in sale da ballo e discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso” e nelle abitazioni private “viene fortemente raccomandato di evitare feste e di ricevere persone non conviventi di numero superiore a 6”. In ogni caso, “le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose possono svolgersi con la partecipazione massima di 30 persone nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti”. 

About redazione

redazione

Check Also

zoo

Cina – Orsi bruni allo zoo sbranano guardiano

13 / 100 Powered by Rank Math SEO Orrore allo zoo di Shanghai in Cina, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *