30 anni fa, un amore

19 / 100 SEO Score

Nel 1990 avevo 21 anni. Ero una persona timida ma allo stesso tempo ribelle, con una grandissima voglia di sentirmi diversa dagli altri.

Mi sentivo dark dentro e fuori, ero sempre vestita di nero, le mie magliette preferite erano quelle dei Cure ma anche anfibi e zaini con croci lune e pendagli non mancavano mai nel mio look. Mi davano forza e al contempo mi facevano sentire me stessa con tutte le fragilità e con la voglia di non cedere a compromessi. Passavo tutti i martedì notte ad ascoltare Moonchild alla radio.

30 anni fa, un amore

Quando uno sceglie di essere diverso poi ovviamente fatica a trovare persone sulla stessa lunghezza d’onda. A 21 anni avevo già avuto qualche storia ma niente di particolarmente eclatante. Fino al giorno in cui nella mia vita arrivò S. Un bellissimo ragazzo del Sud amante della musica rock e dei concerti come me, sempre ribelle, e anche con un grande seguito femminile.

Se spesso nelle storie che scrivo racconto di intrecci del destino è anche perché la storia che ho avuto con lui è stata veramente voluta dal destino. Dalle porte di una metro che si apriva e dalla fermata scendeva lui con un suo amico (ed era stato naturale fermarsi subito a parlare), ma per qualche strana ragione che nemmeno ricordo, non avevo voluto lasciargli il mio numero di telefono. Poi il viaggio in pullman verso casa, passato tutto a pentirmi di non averglielo dato.

E dopo 5 giorni salire su un’altra metro, dopo averne visto partire una, a causa di un ritardo del pullman e trovarmi davanti proprio lui… Era stato semplice capire che il destino aveva deciso che c’era qualcosa che sarebbe dovuto continuare. E così una storia tra noi era stata inevitabile, iniziò proprio il 23 agosto del 1990 (la sera in cui scomparve la piccola Cristina Capoccitti, ancora me lo ricordo) e tutto sembrava strano, ti lasci prendere dalla gioia e inizi a conservare ogni cosa, dai biglietti della metro alle cartoline alle foto.

La storia tra me e S. andò avanti fino a marzo del 1991. Erano i tempi della guerra nel Golfo e tutto faceva paura. Poi lui tornò al Sud e io rimasi sola, ma comunque rimanemmo in contatto e ci vedemmo altre volte, sia in Romagna che a Roma nel 1992. Lui era sempre in viaggio e dopo qualche anno si trasferì in provincia di Modena per lavoro. Ancora ci sentivamo per telefono e ogni tanto lui mi diceva: “Ma perché non vieni a trovarmi a Modena, mi farebbe piacere!”. Ma per tante ragioni non ci andai. E poi di nuovo entrò in gioco il destino.

30 anni fa, un amore

Il 27 dicembre del 1994 dovevo tornare da Milano in treno ed ero interessata alla programmazione di un film a Roma, così comprai il Messaggero a Milano, (che cosa strana) per vedere in quale cinema sarei potuta andare. Lessi solo la pagina degli spettacoli, null’altro e poi il quotidiano rimase sul mio divano per diversi giorni.

Poi il 2 gennaio 1995 decisi di buttarlo ma prima lo sfogliai distrattamente e in un trafiletto lessi la notizia di due ragazzi morti a Serramazzoni (Mo) per le esalazioni di monossido di carbonio di una stufetta. Uno dei due era lui e ricordo che il tavolo dove era posato il giornale iniziò a girare e mi sentii svenire. Credo che quello fu uno dei più grandi dolori che ho vissuto, un momento che segnò la fine di una certa spensieratezza nella mia vita. Per tanto tempo andai avanti con il rimorso di non essere andata a Modena.

Oggi mi rimangono tanti ricordi di lui, le foto, i suoi vestiti neri, occhiali scuri e sigaretta, la sua vita spezzata a 25 anni, il ricordo indelebile della data di oggi e poi questo brano che era una specie di anticipo di quello che avrei rivissuto nella memoria:

History is made
History is made to seem unfair

Ma del resto sono i dolori che ci insegnano ad andare avanti nella vita e ad affrontare anche le difficoltà che verranno, e di questi insegnamenti bisogna fare tesoro… (Racconto di Camderosie https://camdenrosie.wordpress.com/2020/08/23/30-anni-fa-un-amore/

About redazione

redazione

Check Also

Pontile-Rota-e-in-basso-a-destra-area-x-attivita-accoglienza-1

Taranto, lobby, idrogeno e acciaio

62 / 100 Powered by Rank Math SEO SEO Score Continua l’azione delle lobby, in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *