Attenzione: nuova campagna di spamming a scopo estorsivo

66 / 100

L’allerta della Polizia Postale: anche se gli hacker conoscono la vostra password non pagate alcun riscatto. Lo “Sportello dei Diritti”: non assecondate mai questi criminali e seguite i consigli della Polizia Postale

Non è la prima volta che lo “Sportello dei Diritti” segnala attività di spamming da parte di criminali senza scrupoli che sfruttano le nostre disattenzioni e la minaccia di accedere abusivamente ai nostri dispositivi per tentare di estorcere del denaro. Una nuova campagna di questo tipo è stata segnalata dalla Polizia Postale sulla pagina Facebook “Commissariato di PS On Line – Italia” con la foto di una mail che rappresenta il messaggio che potrebbe pervenirci. Di seguito, quindi, pubblichiamo  integralmente il post pubblicato dalla forza di polizia impegnata nella lotta nel crimine informatico: «Questa è la mail che potreste ricevere in inglese:

“Eseguo ogni tipo di servizio – fondamentalmente si tratta di distruzione di proprietà e lesioni. Fondamentale tutto tranne lo scatto. Spesso le ragioni principali sono l’amore rifiutato o la competizione sul posto di lavoro. Questa settimana un cliente mi ha contattato e mi ha assegnato la missione di spruzzarti acido in faccia. Pratica predefinita: rapidamente per tutta la vita. Senza troppe storie. Conosco tutti i tuoi percorsi, il tuo indirizzo e persino la tua password XXXXXX e non sarà difficile per me fare questo lavoro.”

Inizia così l’email minacciosa inviata in questi giorni ad alcuni utenti, spaventati dalla possibilità che qualcuno possa averli spiati, pedinati e derubati di credenziali riservate.

About Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Check Also

villa castelli

Villa Castelli (Br) – Pass taglia fila a favore dei caregiver familiare

63 / 100 Powered by Rank Math SEO Nella Giornata Mondiale delle Persone con Disabilità, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *