Alfredo Luigi Conti «Come al solito Bari fa da padrona in Puglia»

8 / 100

Abbiamo appreso dai media nazionali che il carico dei vaccini anti Covid 19 è arrivato nella serata del 26 dicembre 2020 all’aeroporto di Palese e trasferito al Policlinico di Bari.

È stato quindi ignorato il nostro appello al presidente Emiliano e all’assessore Lopalco, attraverso una nota stampa di fine novembre (poi ripresa da alcune forze politiche locali), affinché venisse utilizzato l’aeroporto di Taranto/ Grottaglie per queste operazioni. In quell’occasione ricordammo che l’Arlotta è in grado di accogliere grandi quantità di vaccini (da conservare, come è noto, a basse temperature), vista anche la vicinanza di aziende che trattano il freddo a Francavilla Fontana e a San Giorgio Jonico.

“La spedizione dei vaccini in modo sicuro – aggiungemmo – sarà la nuova missione del trasporto aereo di merci a livello mondiale e si potrebbe sfruttare l’Arlotta che non ha un traffico commerciale, ma è un aeroporto d’interesse nazionale che dispone di tutti i sistemi operativi e strutturali.  Insomma, uno pseudo hub per lo smistamento del vaccino e di altri materiali inerenti il Covid-19 (mascherine, disinfettanti, visiere ecc.) a tutto il sud Italia”.


L’aeroporto di Taranto Grottaglie è sempre stato definito da alcuni, ma non da noi, uno scalo cargo; bene, perché ora non sfruttare questa possibilità? E perché, come al solito, Bari deve farla da padrona? Perché, anche questa volta, il nostro aeroporto è stato ignorato?
Niente traffico passeggeri, niente traffico merci di interesse nazionale…
Grazie Emiliano, grazie Lopalco!

Cav. Alfredo Luigi Conti
Movimento TARANTO, DIRITTO DI VOLARE

About Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Check Also

Akes

Akes lancia la sua “rivoluzione” tra elettronica e rap

68 / 100 Powered by Rank Math SEO “Revolution” è il titolo del nuovo album dell’artista romano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *